Costruzione di PCA: Dolore toracico/Infarto miocardico acuto

 

Jacopo Ceradini
Dirigente medico, Irccs Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma

Raffaele Di Pillo
Dirigente medico, S.C. Cardiologia - UTIC - INRCA, Ancona

Paolo Massoli
Dirigente medico I livello, Resp. Serv. Emodinamica. Vice primario UOC Cardiologia Osp. S. Camillo de Lellis, Rieti

Emanuele Panunzio
Consulente di organizzazione e strategie di impresa. Specialista in progettazione dell’organizzazione, technology transfer, comunicazione e marketing dei servizi

     Lo studio si sostanzia in una lettura a più strati di uno dei principali strumenti della Clinical Governance, i percorsi clinico assistenziali (PCA), effettuata da un gruppo multispecialistico.
     Nell’attuale contesto del SSN, attraversato da tensioni critiche tra le quali lo scollamento tra territorio e ospedale, la medicina difensiva, l’autoreferenzialità, frammentazione e disomogeneità degli approcci, la scarsa attenzione alle misure e agli esiti, la realtà del Pathway, correlata alla medicina basata sull’evidenza, è individuata quale modello di cambiamento verso un orientamento interdisciplinare, multifattoriale e multidimensionale che ricollochi al centro del sistema della salute il paziente ed il medico che lo cura.
     L’analisi tocca le dimensioni teoretiche e metodologiche, sino a quelle operative: ripercorsa la traslazione dalla realtà industriale, ove nasce e si sviluppa la gestione per obiettivi e per processi, al mondo della salute, ci si sofferma sulla fenomenologia del dolore toracico e dell’infarto miocardico acuto (IMA), lungo la sequenza delle procedure e dei protocolli previsti, caratterizzati da tempestiva definizione dei bisogni, individuazione dei setting e delle risorse, appropriatezza, efficacia e qualità provate delle prestazioni, coinvolgimento del paziente e misurazione di risultati ed esiti.
     Il lavoro in gruppo e l’uso integrato e trasversale di risorse e conoscenze, propri del PCA, per gli Autori costituisce elemento paradigmatico essenziale per la gestione degli assetti Hub & Spokes nella complessità della realtà reticolare, sino a prefigurare ruoli innovativi dell’health manager verso le nuove sfide tracciate per l’organizzazione della sanità.

Registrati per leggere il seguito...

Per visualizzare gli ultimi aggiornamenti del Codice dell'Ospedalità Privata
Clicca qui

Area Abbonati

Abbonati ora!

Cerca nelle riviste