Il fenomeno della mobilità sanitaria interregionale. Analisi dell’assistenza ospedaliera del Molise

 

GIUSEPPE MASSARO
Consulente esperto in Programmazione Sanitaria

MARINELLA D’INNOCENZO
Direttore Generale ASL Rieti - Regione Lazio

Riassunto: L’attribuzione alle Regioni delle competenze in ambito sanitario ha posto la Mobilità Sanitaria Interregionale tra i temi centrali dei processi di programmazione politiche sanitarie territoriali. L’impatto economico e sociale determinato dallo spostamento dei cittadini verso altre Regioni per ragioni di salute, costituisce una delle maggiori criticità per i Servizi Sanitari locali ed è alla base dei più importanti cambiamenti previsti dai provvedimenti normativi di programmazione sanitaria emanati in questi anni (Patto per la Salute 2014-2016; Legge di Stabilità 2016).
     Lo studio proposto è stato realizzato attraverso l’analisi dettagliata della mobilita sanitaria interregionale del Molise; con una prospettiva rivolta specificatamente all’assistenza ospedaliera, che costituisce la componente più rilevante del fenomeno trattato ed è maggiormente strutturata dal punto di vista informativo.
     L’indagine è stata centrata sulla specificità della mobilità sanitaria interregionale del Molise, che a dispetto delle sue ridotte dimensione, detiene un’enorme capacità attrattiva dalle altre regioni. Condizione che, tuttavia, non ha sottratto il sistema sanitario locale dalle criticità che hanno portato al Piano di rientro dal deficit sanitario.
     La tesi proposta, richiamando altresì l’orientamento della recente normativa in materia, suggerisce un possibile strumento attraverso cui riuscire a ridefinire i flussi di mobilità attiva della Regione Molise e bilanciare correttamente le esigenze in questione.
     Dal confronto con le altre Regioni italiane, il Molise si pone quasi come indicatore di sintesi delle dinamiche dell’intero sistema sanitario nazionale.
     Un’analisi destinata, pertanto, non soltanto ad operatori del settore ma a tutti coloro che, a vario titolo, sono interessati a comprendere e monitorare l’attività ospedaliera, nelle dinamiche della mobilità sanitaria interregionale.
     Uno studio che intende costituire un punto di avvio per ulteriori approfondimenti sulla materia trattata e poter essere strumento di supporto alle scelte di programmazione ed organizzazione sanitaria, al fine del miglioramento della qualità e dell’efficacia dell’assistenza.

Parole chiave: mobilità sanitaria, accordi di confine, sostenibilità del Servizio Sanitario, Regione Molise, assistenza ospedaliera

Abstract: Healthcare accountability assigned to Italian Regions have placed “interregional healthcare mobility” among the central theme within planning process of local health territorial policies.
Economic and social impact caused by movement of citizens to other Regions for health reasons, is one of major critical issues for Local Health System and is the basis of most important changes provided by regulatory provisions for health planning issued in recent years (“Patto per la Salute 2014-2016”; “Legge di Stabilità 2016”).
Proposed study was carried out through a detailed analysis of Molise interregional health mobility; with a perspective specifically aimed at hospital assistance (hospital admissions), which is most important component of the above-mentioned occurrence and is more structured from an informative system view.
Survey focused on specificity of interregional health mobility in Molise, which, despite its small territorial size, holds an enormous attractiveness to patients from other Regions. A condition that, however, did not remove local health system from the critical issues that led to the “Plan to Return” - industrial plan to balance health care deficit.
Proposed thesis, also recalling orientation of recent Italian legislation on the matter, suggests a possible tool through which to redefine the active mobility flows to Molise from the others Regions and correctly balance the needs in question.
From the comparison with the other Italian Regions, Molise stands almost as synthetic indicator of global National Health System dynamics.
An analysis, therefore, not only to operators in health sector but to all those who, for various reasons, are interested in understanding and monitoring the hospital activity (hospital admissions), in the dynamics of interregional health mobility of Italy.
This study intends to be a starting point for further information on the subject dealt with and to be a tool to support planning and health organization choices, in order to improve quality and effectiveness of healthcare assistance.

Keywords: Interregional Health Mobility of Italy, Interregional agreements between Italian Regions involved in the regulation of health mobility, Sustainability of the Italian Health System, Molise Regions, Hospital assistance (hospital admissions)

Registrati per leggere il seguito...

Per visualizzare gli ultimi aggiornamenti del Codice dell'Ospedalità Privata
Clicca qui

Area Abbonati

Abbonati ora!

Cerca nelle riviste