Day Hospital di Ematologia.
L’organizzazione che va incontro al paziente

(Articolo estratto dal fascicolo 3/2017 di “Mondo Sanitario” - XXIV, 3: 23-27)

 

Riassunto: Nell’anno 2016, si è proceduto ad un’indagine sull’impatto e benefici organizzativi e gestionali della formulazione di Rituximab® per via sottocutanea, un anticorpo monoclonale utilizzato per la cura di alcune patologie linfoproliferative nell’ambito dell’attività del day hospital di Ematologia del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma. L’analisi ha evidenziato che l’introduzione della somministrazione del Rituximab® per via sottocutanea ha permesso di ottenere un notevole risparmio economico per quanto riguarda l’impegno delle figure professionali coinvolte nella gestione del day hospital e del tempo di permanenza in ospedale sia dei pazienti che dei loro accompagnatori. In particolare, in questo caso il risparmio economico ottenuto con la formulazione per via sottocutanea è stato di € 69.908,64 per le 240 somministrazioni effettuate nel 2016. A questa cifra va aggiunta la valutazione economica dovuta dalla riduzione del tempo di permanenza in ospedale sia dei pazienti che dei loro accompagnatori che hanno guadagnato 112 giornate lavorative nel corso del 2016.

Parole chiave: ottimizzazione, Rituximab® sc, costi, rischio, risparmio di tempo

 

Per leggere l'articolo: www.frgeditore.it/images/estratto

 

Area Abbonati

Abbonati ora!