HIV: modello di cura cronicizzato. Alla ricerca di una maggiore efficienza nell’organizzazione e gestione della cura e nella prevenzione

Michela Coluzzi
Responsabile della Comunicazione Istituzionale e Ufficio Stampa presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

     Ad un anno dal lancio del progetto “HIV: modello di cura cronicizzato. Alla ricerca di una maggiore efficienza nell’organizzazione e gestione della cura e nella prevenzione”, SIMIT e Federsanità ANCI il 4 novembre scorso, presso l’Istituto Superiore di Sanità (sala Pocchiari), hanno presentato i frutti di questo importante lavoro che ha dato vita anche ad un testo, il Libro Bianco e più in generale l’occasione è stata proficua per fare il punto sui mutamenti che si producono con la cronicizzazione delle malattie.
     Al termine di questo anno di studi è stato possibile scattare una vera e propria fotografia del quadro organizzativo e delle realtà ad oggi esistenti rispetto questa patologia. Il libro, partendo dai dati raccolti e dalle riflessioni che ne sono scaturite, ha il merito di proporre nuovi modelli organizzativi e di cura.
     Per capire meglio il senso di questo lavoro rivolgiamo alcune domande direttamente agli Autori: la dr.ssa Anna Chiara Bernardini del Centro Studi e il dr. Lorenzo Terranova entrambi di Federsanità ANCI.

Registrati per leggere il seguito...

Area Abbonati

Abbonati ora!

Cerca nelle riviste