Migliorare l’autocontrollo della glicemia nel bambino con diabete mellito di tipo 1: una revisione della letteratura


ALESSIA MARINO
Infermiera pediatrica, AORN Santobono Pausillipon, Napoli

GIOVANNI MEO
Biologo Nutrizionista - Libero Professionista


Riassunto:
La terapia del diabete mellito di tipo 1 richiede sempre un’assunzione di responsabilità da parte del bambino. L’educazione sanitaria è lo strumento necessario per attivare questa responsabilità. L’educazione è un processo continuo il cui scopo essenziale è quello di facilitare modifiche comportamentali stabili nel tempo. Il diabete è una malattia cronica per cui si rende necessario un approfondimento per individuare i metodi più adeguati da utilizzare al fine di ottenere la maggior aderenza al piano terapeutico da parte del paziente, con conseguenti benefici più duraturi.
Obiettivo - Individuare i metodi migliori a disposizione dell’infermiere pediatrico per favorire il controllo glicemico del bambino con diabete mellito di tipo 1; Proposta di un progetto educativo con la collaborazione di un team multidisciplinare.
Materiali e metodi - È stata effettuata una revisione della letteratura che ha previsto la consultazione di banche dati come Pubmed e Cochcrane Library utilizzando un quesito di ricerca formulato mediante la metodologia PICO.
Risultati e discussione - Negli studi analizzati l’infermiere pediatrico è uno degli attori principali nel processo di educazione sanitaria e si pone come obiettivo quello di favorire l’autonomia del bambino nella gestione della malattia. Le metodiche a disposizione dell’infermiere e del team di supporto sono molteplici e tutte incentrare sul paziente e la famiglia, utili per migliorare la qualità di vita del bambino. Per poter risolvere tutte le problematiche di un paziente diabetico è importante che l’infermiere interagisca con un team multidisciplinare. A tal proposito, sarebbe utile l’introduzione di un progetto educativo nelle strutture sanitarie per favorire il livello di formazione/informazione del bambino affetto da tale patologia.

Parole chiave: diabete mellito di tipo 1, group care, educazione sanitaria, self management

Registrati per leggere il seguito...

Area Abbonati

Abbonati ora!

Cerca nelle riviste