Mondo Sanitario - n.10 - Novembre - 2007

01. - ANALISI E COMMENTI

01.2 - La mediazione linguistico-culturale nell’assistenza sanitaria agli immigrati

E. Curandai, G. Messina

Parole Chiave:

     A partire dagli anni settanta del secolo scorso, un flusso migratorio sempre più imponente ha dato luogo anche in Italia all’ingresso di cittadini stranieri provenienti da paesi e aree geografiche con culture, usanze e costumi profondamente diversi da quelli propri della nostra società. Il fenomeno produce effetti destabilizzanti, ma al tempo stesso può avere, se correttamente gestito, un’influenza positiva sotto il profilo della crescita culturale e dello sviluppo di una nuova coesione sociale. L’articolo sottolinea la necessità di fare ricorso, soprattutto in ambito sanitario, alla mediazione culturale, strumento in grado di favorire il dialogo tra operatori sanitari autoctoni e pazienti immigrati a tutto vantaggio della qualità dell’assistenza. Gli AA. rilevano, tuttavia, il ritardo delle strutture sanitarie nell’avvalersi della figura del mediatore culturale, se non altro in funzione di interprete.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Area Abbonati

Abbonati ora!