Mondo Sanitario - n.07-08 - Lug-Set - 2008

2. STUDI E RICERCHE

2.1 L’inserimento di una struttura di riabilitazione extraospedaliera nella rete riabilitativa aziendale

M. Senesi, N. Lorenzetti, C. Quercioli

Parole Chiave:

            La creazione di una cultura della continuità assistenziale riabilitativa è il motivo ispiratore del presente lavoro, nel quale viene proposto un modello teorico di organizzazione razionale dell’assistenza riabilitativa, da realizzare attraverso l’implementazione di una rete di servizi per la riabilitazione, nella quale siano inserite anche le strutture di degenza extraospedaliera. Gli AA., dopo un’attenta disamina dei principi e delle norme nazionali e regionali concernenti la riabilitazione e l’integrazione socio sanitaria, presentano l’attività del Centro di riabilitazione extraospedaliera operante in Val di Chiana, nell’ambito di un sistema a rete con le altre strutture riabilitative della Usl 7 senese, sulla base di regole capaci di garantire la continuità assistenziale ospedale-territorio.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Area Abbonati

Abbonati ora!