Mondo Sanitario - n.01-02 - Gen-Feb - 2009

1. ANALISI E COMMENTI

1.4 Day service, un porto sicuro nella nuova geografia sanitaria

R. Boncompagni, F. Autieri, M. Rossi, G. Messina

Parole Chiave:

L’evoluzione socio-culturale degli ultimi decenni ha aperto, nella sanità italiana, la strada allo sviluppo di nuovi modelli organizzativi, basati sul principio della centralità del paziente, favorendo il passaggio dall’hosting al case management, dal principio del “curare la malattia” a quello di “prendersi carico del paziente”. Ne è conseguito, a livello di politica sanitaria e di riorganizzazione delle aziende sanitarie, un nuovo orientamento del “governo clinico” improntato a criteri di appropriatezza, qualità, uguaglianza, umanizzazione e più attento al corretto utilizzo delle risorse disponibili. La definizione del modello day service - oggetto del presente lavoro - è una delle risposte organizzative identificate come “patient oriented”. Gli AA. descrivono e analizzano il percorso organizzativo intrapreso dall’Azienda usl 8 di Arezzo per costruire questo nuovo modello assistenziale secondo le normative nazionali e regionali.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Area Abbonati

Abbonati ora!