Mondo Sanitario - n.07-08 - Luglio-Set - 2009

4. GIURISPRUDENZA

4.1 Rassegna di Giurisprudenza

(a cura di R. Cursano)

Parole Chiave:

L’approvazione unanime, in prima lettura alla Camera, di questo attesissimo provvedimento fa sperare che in tempi rapidi possa divenire più semplice per i medici prescrivere i farmaci antidolore e alleviare le sofferenze dei malati, in particolare di quelli terminali, che, dopo la dimissione dall’ospedale, sono accolti (i più fortunati) negli hospice o assistiti con grande disagio dai familiari nel proprio domicilio. La ricettazione, infatti, viene in buona parte sburocratizzata, mentre è previsto un assiduo monitoraggio dell’accesso alle cure palliative e alle terapie del dolore - ad opera di un apposito “Osservatorio permanente” - che dovrebbe consentire al Ministero del welfare di esercitare, all’occorrenza, i poteri sostitutivi nei confronti delle regioni inadempienti e al Parlamento di conoscere lo stato di attuazione delle nuove norme attraverso la Relazione annuale che il Governo è tenuto a presentare.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Area Abbonati

Abbonati ora!