Mondo Sanitario - n.11 - Dicembre - 2011

2. Studi e Ricerche

2.2 Non adesione allo screening oncologico: strategie di intervento

M. Cornolò, C. Cristofor, C. Quercioli

Parole Chiave:

È possibile ridurre l’incidenza e la mortalità del cancro della cervice uterina attraverso i programmi di screening che utilizzano il pap-test. Nell’articolo si analizzano i motivi di coloro che decidono di non aderire alla campagna di screening del tumore della cervice uterina, alla quale sono stati invitati dalla Azienda ULSS n. 4 “Alto Vicentino”, per individuare eventuali ostacoli da riferirsi a problematiche organizzative o comunicative da risolvere o migliorare. L’indagine è stata condotta utilizzando quale strumento di rilevazione un questionario semi strutturato autosomministrato ad un campione di non aderenti. Dall’analisi dei dati della ricerca effettuata, emerge un quadro confortante. L’informazione sul programma di screening sembra adeguata: la quasi totalità del campione di donne non aderenti conosce il programma proposto e solo una piccolissima frazione dichiara di non averne mai sentito parlare.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Area Abbonati

Abbonati ora!