Mondo Sanitario - n.06 - Giugno - 2014

1. I modelli organizzativi ex D.Lgs. 231/2001

1.3 Il Ruolo dell’Organismo di Vigilanza ai sensi del D.Lgs. 231/2001

M.G. Boni

Parole Chiave:

L’Organismo di Vigilanza quale elemento essenziale ed indispensabile, insieme all’adozione di idonei modelli di organizzazione e di gestione, per l’esonero dalla responsabilità delle strutture sanitarie private, accreditate e non, che si confrontano con il processo di adeguamento al D.Lgs. 231/2001 in materia di responsabilità amministrativa degli Enti. All’interno del contesto di riferimento del settore sanitario, caratterizzato da problematiche e rischi specifici, le scelte sulla composizione dell’Organismo di Vigilanza, i criteri di nomina e le regole generali di funzionamento sono i punti principali, trattati all’interno del presente lavoro, sui quali le Società devono essere in grado di fare le corrette valutazioni e quindi effettuare le efficaci scelte attuative all’interno delle singole organizzazioni aziendali affinché l’ente possa invocare l’esimente.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Area Abbonati

Abbonati ora!