Mondo Sanitario - n.11 - Dic - 2014

5. Parlamento

5.1 Le disposizioni della legge di stabilit√† 2015 per l’attuazione del Patto per la Salute 2014-2016

F.R. Greco

Parole Chiave:

La legge di stabilità 2015 - approvata dal Parlamento prima di Natale - detta, tra le altre disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato, quelle necessarie per l’attuazione del “Patto per la salute per gli anni 2014-2016”, contenuto nell’intesa sancita nel luglio 2014 dalla Conferenza permanente tra Governo, Regioni e Province autonome.
Come noto, il nuovo Patto costituisce un atto di fondamentale importanza per il futuro del Servizio sanitario nazionale, non solo per gli obiettivi di programmazione che, di norma, è chiamato a perseguire, ma, soprattutto, per l’avvertita esigenza di una profonda riorganizzazione dell’intero sistema sanitario. È divenuta, infatti, palese e urgente la necessità di recuperarne i valori originari - equità, universalità, uniformità - gravemente compromessi dall’attuale disciplina del riparto delle competenze tra Stato e Regioni in materia di “tutela della salute” [art. 117, lett. m) Cost.], che, dal 2001 ad oggi, ha favorito la sua frantumazione sul piano nazionale e l’avvento, di fatto, tra le regioni e, finanche all’interno di esse, di profonde differenziazioni nella qualità dei servizi sanitari garantiti ai cittadini residenti. (segue)

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Area Abbonati

Abbonati ora!