Mondo Sanitario - n.09 - Ottobre - 2015

2. Studi e Ricerche

2.2 Il percorso attuativo della certificabilità dei bilanci degli enti del SSN: il caso della Regione Lazio

M.T. Napolitano

Parole Chiave:

Nell’articolo si affrontano le tematiche introdotte dal legislatore nazionale in materia di certificabilità dei bilanci degli Enti del SSN e dei sistemi di controllo interno. Partendo da un’analisi del lavoro avviato dalla Regione Lazio, si propone una riflessione sui punti di attenzione e sulle criticità rilevate nell’implementazione degli adempimenti e delle prescrizioni normative. Le conclusioni si concentrano sulle implicazioni future per Enti del SSN che si trovano a gestire un processo di “certificabilità”. Tale processo rappresenta la risposta all’esigenza di garantire maggiore chiarezza,  veridicità e correttezza dei dati e delle informazioni riportati in bilancio e comporta, necessariamente, una riorganizzazione degli assetti organizzativi, dei sistemi di governance, di gestione dei flussi informativi impattando in maniera trasversale sull’organizzazione e sulla cultura aziendale, orientandola alla diffusione del controllo interno. Su questo ultimo aspetto, si pone l’attenzione in relazione al livello di coordinamento con i sistemi di controllo esterni ovvero di integrazione dei sistemi interni ed esterni che necessitano di una riorganizzazione in termini di chiara definizione di compiti e responsabilità dei soggetti deputati al controllo, per evitare il verificarsi di situazioni di ingerenza e/o appesantimento degli adempimenti.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Area Abbonati

Abbonati ora!