Mondo Sanitario - n.11 - Dicembre - 2015

1. Studi e Ricerche

1.1 Il percorso attuativo della certificabilità. L'esperienza della Regione Veneto

M. Mazzon

Parole Chiave:

In base al decreto 17 settembre 2012 gli Enti del Servizio sanitario nazionale devono garantire sotto la propria responsabilità ed il coordinamento delle regioni di appartenenza, la certificabilità dei propri dati e dei propri bilanci.
In questo contesto, le singole regioni devono avviare il Percorso Attuativo della Certificabilità (PAC), finalizzato al raggiungimento degli standard organizzativi, contabili e procedurali, necessari a garantire la certificabilità dei dati e dei bilanci delle Aziende sanitarie, della Gestione Sanitaria Accentrata e del consolidato regionale. Ciò ha determinato la necessità di intraprendere un insieme di azioni specifiche che concorreranno a definire una modalità omogenea di registrazione e rilevazione dei dati contabili sia ai fini della contabilità generale sia di quella analitica.
Il processo prevede quindi una rilevazione delle procedure seguite presso le Aziende sanitarie, individuando gli ambiti di miglioramento e verificando periodicamente lo stato di attuazione degli interventi che si saranno resi necessari.
Per l’applicazione del PAC la Regione Veneto ha intrapreso una serie di azioni di governo centralizzato e di analisi di dettaglio presso le Aziende, supportando l’elaborazione dei modelli operativi delle stesse e individuando in modo analitico i punti di miglioramento da implementare.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Area Abbonati

Abbonati ora!