Organizzazione Sanitaria - n.1 - Gen-Mar - 2012

3. Biobanche: conservazione di materiale biologico a fini di ricerca e/o sperimentazione - Biobanks: conservation of biological material for research and/or testing

Barbara Meini, Gabriele Messina

Parole Chiave: biobanche genetiche, campioni biologici, dati genetici - genetic biobank, biological samples, genetic data

Le biobanche, collezioni di campioni biologici, organizzate da istituzioni pubbliche o private a fini di ricerca e di sperimentazione sul modello dei centri di risorse biologiche, costituiscono, per il grande numero di materiali conservabili, un fondamentale strumento di studio sulle patologie del nostro tempo, molte delle quali correlate a fattori genetici.
Gli Autori sottolineano i benefici, in termini di salute e di benessere, che possono derivare ai singoli e all’intera comunità dal progresso delle conoscenze nell’ambito della genetica, richiamando in proposito sia il contenuto dei numerosi documenti internazionali intervenuti sulla materia dal ‘94 ad oggi, sia i progetti di collaborazione alla ricerca promossi dalla Commissione europea ai quali il nostro Paese partecipa attraverso un cospicuo complesso di organismi pubblici e privati.
Il lavoro fornisce altresì un quadro esaustivo dei valori etici e sociali legati alla donazione e conservazione dei campioni biologici e delle regole da osservare ai fini della costituzione, dell’accreditamento e dell’efficace funzionamento di una biobanca all’interno di un Ente. Particolare attenzione è rivolta infine ai problemi di natura giuridica ed etica legati alle biobanche, a partire dall’acquisizione del consenso informato del donatore in ordine alla conservazione e all’utilizzo del campione, all’informativa che deve precederlo, alla identificazione del materiale, alla protezione dei dati personali e all’accesso del donatore ai medesimi.

Biobanks are
collections of biological samples, organized by public or private Institutions, for research and experimentation purpose, on the model of biological resource centers. They are for the large number of storable materials, a fundamental tool for studying the diseases of our time, many of which are related to genetic factors.
The authors emphasize the benefits, in terms of health and wellbeing, which may arise for individuals and entire communities from the advancement of knowledge in genetics. In the paper are recalled many international documents on biobanks, since '94 to date, and projects of collaboration to research, promoted by the European Commission, to which our Country participates via a large complex of public and private organizations.
The paper also provides a comprehensive overview of the ethical and social issues related to the donation and conservation of biological samples and the rules that have to be observed for the establishment, accreditation and the effective operation of a biobank within an Institution. In addition, particular attention is given to the ethical and legal issues related to biobanks, from the acquisition of the informed consent of the donor, in order to preserve and use the sample, to the information that must precede it, the identification of the material, the protection of personal data and access to the same donor.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Quaderni OS - Considerazioni e riflessioni su PNRR e Organizzazione Sanitaria

quaderni os nonisdi Marino Nonis

2021, pagg. 72, versione pdf € 15,00 - versione cartacea € 28,00 - © FRG Editore, Roma

Versione pdf € 15,00

Codice offerta

Versione Cartacea € 28,00

Codice offerta


Area Abbonati

Abbonati ora!