Organizzazione Sanitaria - n.1 - Gen-Mar - 2006

03

Ricognizione sullo stato dell'arte e sulle tendenze della normativa regionale in materia di organizzazione delle aziende sanitarie

di C. Carbone, L. Cosmi, F. Lega, D. Salvatore

Parole Chiave:

Le aziende sanitarie pubbliche e private stanno sviluppando “strategie emergenti di innovazione organizzativa attraverso piccoli passi rivoluzionari”, determinando così una “periferia in movimento” che spesso supera o anticipa il dettato degli indirizzi regionali in materia di organizzazione (Lega, 2004): ad esempio, il caso degli ospedali dove si assiste all’introduzione di schemi organizzativi che promuovono la separazione tra la piattaforma logistica-assistenziale (il reparto di degenza con il personale infermieristico, le sale operatorie) e le responsabilità cliniche (l’équipe disciplinare), con reparti di degenza, ambulatori, blocchi operatori multispecialistici a gestione esclusivamente infermieristica, con riorganizzazioni delle stesse degenze in base all’intensità di cura/assistenza; il caso dei servizi territoriali, dove si sperimentano forme di integrazione multidisciplinare e gestionale per erogare servizi e per gestire le patologie cronico-degenerative, dove si creano i country hospitals, dove il distretto diventa un ambito di riferimento programmatorio reale, ecc.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Quaderni OS - Considerazioni e riflessioni su PNRR e Organizzazione Sanitaria

quaderni os nonisdi Marino Nonis

2021, pagg. 72, versione pdf € 15,00 - versione cartacea € 28,00 - © FRG Editore, Roma

Versione pdf € 15,00

Codice offerta

Versione Cartacea € 28,00

Codice offerta


Area Abbonati

Abbonati ora!