Mondo Sanitario - n.05-06 - Mag-Giu - 2013

1. Studi e Ricerche

1.1 Migliorare l’appropriatezza clinico-organizzativa attraverso la creazione di un ambulatorio di isteroscopia office

M. Cencini, M. Maccari, F. Vencia, G. Messina

Parole Chiave:

Lo spostamento di attività chirurgiche dal regime di ricovero al contesto ambulatoriale corrisponde ad una esigenza di appropriatezza erogativa delle prestazioni, di minore impegno per l’utente e, non ultimo, di un risparmio complessivo di risorse. Anche la tecnica isteroscopica “see & treat”, che sintetizza in un unico momento il tempo diagnostico e quello chirurgico, può e deve seguire questo nuovo orientamento organizzativo. Tale approccio richiede, oltre ad una notevole abilità chirurgica, anche la disponibilità di una strumentazione adeguata ed un consenso informato da parte della paziente ad accettare una procedura, comunque complessa, all’interno di un setting assistenziale teoricamente “meno” protetto rispetto al regime di ricovero ordinario o di day surgery.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Appunti di medicina narrativa. La pratica applicata

cop med narrativa

Pratiche e risultati del primo ambulatorio italiano di medicina narrativa

di Umberto M.S. Caraccia, Marinella D'Innocenzo, Francesco Colavita

2021, pagg. 36, versione pdf € 9,00 - versione cartacea € 18,00 - © FRG Editore, Roma

Versione pdf € 9,00

Versione Cartacea € 18,00


Area Abbonati

Abbonati ora!