Organizzazione Sanitaria - n.1 - Gen-Mar - 2012

2. La situazione del DEA del Policlinico Umberto I - The situation in DEA of Policlinico Umberto I

Claudio Modini

Parole Chiave: Dipartimenti di emergenza, iperafflusso, stazionamento in attesa di ricovero - Emergency Department, Overcrowding, Boarding

Il modello organizzativo dei grandi dipartimenti di emergenza deve confrontarsi con alcuni problemi comuni a tutti i paesi occidentali: l’overcrowding (iperafflusso), il boarding (l’attesa per trovare un posto letto di ricovero) e l’appropriatezza del ricovero. Nel Policlinico Umberto I l’affollamento da iperafflusso non costituisce un problema insuperabile mentre il boarding, determinato esclusivamente da pazienti con patologia di tipo medico e spesso anziani, è particolarmente grave.
La maggiore disponibilità di posti letto chirurgici determina spesso ricoveri inappropriati: malati neurologici, neuro traumatologici, ortopedici e geriatrici vengono di necessità ricoverati in chirurgia generale per evitare uno stazionamento troppo prolungato in pronto soccorso. Altro problema grave è rappresentato dalla carenza di infermieri e dalla troppo alta percentuale di personale precario tra i dirigenti medici.
La proposta di soluzione formulata dal DEA è basata su uno studio attento dei flussi osservato nel corso degli anni ed è a basso costo. Non prevede un aumento dei posti letto dell’Ospedale, ma una ridistribuzione di questi tra le varie specialità in funzione delle richieste provenienti dal territorio.
È necessaria, infine, una maggiore vigilanza da parte della Direzione dell’Ospedale sul rispetto delle regole da parte degli altri Dipartimenti ed iniziative sul territorio da parte della Regione per assicurare una rapida dimissione dei pazienti anziani e non autosufficienti.

The organizational model of large emergency departments deals with the problems of overcrowding, boarding and appropriateness of admission, which strike as common to the major western countries. In the Policlinico Umberto I tertiary university hospital, whereas overcrowding can be successfully managed, boarding is harder to handle for elderly and dependent patients with medical diseases.
The increased availability of surgery beds often leads to inappropriate admissions: neurological, neuro-trauma, orthopaedic and geriatric patients should be hospitalized in general surgery in order to avoid long waiting times in the emergency rooms.
Another relevant issue is the shortage of nurses and the too high percentage of medical doctors with part-time, insecure and fixed-term jobs.
The settlement proposal made by the author is based on a thorough study of the flows observed over years and, above all, stands out as being particularly cheap. Our plan does not ask for an increase in the number of beds but is based on an efficient redistribution of beds among the different specialities.
Finally, there is a need for a stronger supervision by the Hospitl Managemet and for local initiatives by the Country government aimed at ensuring a rapid hospital-to-home discharge of elderly and dependents.

Non sei autorizzato al download di questo articolo in formato PDF!

Quaderni OS - Considerazioni e riflessioni su PNRR e Organizzazione Sanitaria

quaderni os nonisdi Marino Nonis

2021, pagg. 72, versione pdf € 15,00 - versione cartacea € 28,00 - © FRG Editore, Roma

Versione pdf € 15,00

Codice offerta

Versione Cartacea € 28,00

Codice offerta


Area Abbonati

Abbonati ora!